Paesi
  • Francia
  • Germania
  • Italia
Sei sul sito istituzionale
Lingua :
IT

Real Estate Convictions 2023- Q1

07/09/23
La resilienza imprevista dell'economia europea ha portato a un miglioramento delle prospettive aziendali per il 2023. Tuttavia, la BCE ha scelto nuovamente di aumentare i tassi di interesse per limitare l'impatto dell'inflazione, che si prevede diminuirà entro la fine dell'anno. Per gli analisti, un'inflazione controllata permetterà una nuova politica dei tassi di interesse più accomodante. Riguardo all'immobiliare, questa situazione ha portato gli investitori a essere più rigorosi nelle scelte di allocazione durante il primo trimestre del 2023. Allo stesso tempo, osserviamo che gli immobili che soddisfano i criteri ESG e sono in grado di generare rendimenti attraverso flussi di reddito, in particolare nel settore sanitario, stanno diventando interessanti per gli investitori.