La nostra strategia ISR

Fin dalla creazione di Primonial REIM, abbiamo costruito il nostro approccio responsabile sui nostri valori aziendali e lo abbiamo concretizzato nella politica di investimento dei nostri fondi.  Vogliamo dare un senso agli investimenti dei nostri clienti, offrendo loro fondi immobiliari utili che generano un impatto positivo sull’ambiente e sulla società. In Primonial REIM, siamo convinti che combinare significato e performance non sia solo possibile ma assolutamente necessario.

L’immobiliare è al centro di molte sfide contemporanee


Gli edifici del terziario sono tra i maggiori produttori di CO2.

La necessità di decarbonizzare il settore immobiliare ci sprona a introdurre strumenti di rilevamento ambientale e azioni positive per l’ambiente.


 
Responsive Image
DA SOLO, IL SETTORE IMMOBILIARE PRODUCE 10 MILIARDI DI TONNELLATE DI CO2 IN TUTTO IL MONDO
In Primonial REIM, integriamo i criteri ESG nella selezione e nella gestione dei nostri investimenti.

Crediamo che sia possibile combinare l’obiettivo di un rendimento attraente con gli interessi dello sviluppo sostenibile nella stessa strategia patrimoniale.

Primonial REIM, un impegno ambientale su scala europea

Ci impegniamo a migliorare costantemente la performance ambientale del nostro parco immobiliare europeo. Questo portafoglio, del valore di 30 miliardi di euro di asset in gestione, distribuito in 9 paesi diversi, investito in 5 classi di attivi (uffici, sanità/educazione, residenziale, commercio, hotel) per un totale di più di 1.100 edifici, implica una copertura molto amplia della strategia ambientale, sociale e di governance (ESG) di Primonial REIM.

I criteri ambientali del portafoglio immobiliare sono governati tramite vari strumenti di gestione che centralizzano, condividono e analizzano i dati degli edifici (consumo di energia, acqua, uso dell’edificio, condizioni delle attrezzature ecc.) per attuare le azioni necessarie.

I nostri team definiscono piani d’azione specifici per ogni edificio, in collaborazione con gli stakeholder, in primo luogo i gestori della proprietà e i locatari.

Primonial REIM, un pioniere degli investimenti europei in infrastrutture sociali

LEADER EUROPEO NEL SETTORE IMMOBILIARE PER L’ISTRUZIONE E LA SALUTE

Fin dalla nascita della nostra attività, il nostro posizionamento sui temi della salute e dell’educazione è stato evidente. Promuovere l’accesso alle cure e agevolare l’acquisizione di conoscenze significa gettare le basi dello sviluppo e del progresso.
Naturalmente, questi temi sono diventati i pilastri del nostro modello. Da pionieri in questi settori, siamo diventati rapidamente leader nel settore immobiliare sanitario e dell’istruzione.

un player attivo neel'ediliza residenziale accessibile

Siamo anche molto attivi nel settore residenziale e abbiamo stretto partership chiave per offrire alloggi a prezzi accessibili allo scopo di contribuire a rendere le città più inclusive, promuovendo l’accesso alla casa per il maggior numero di persone possibile.

Il nostro approccio

La nostra gamma di fondi immobiliari responsabili è strutturata intorno ai fondi a impatto e ai fondi etichettati SRI.
1/ IL NOSTRO APPROCCIO ALL’IMPATTO

Primonial REIM investe in segmenti immobiliari alternativi (cliniche, residenze per anziani assistiti e autosufficienti, istruzione, asili nido) e in centri di riabilitazione, ossia in “infrastrutture sociali”. Questo ramo immobiliare riveste una funzione di utilità sociale e si presta alla misurazione dell’impatto.

L’approccio di investimento immobiliare a impatto di Primonial REIM si basa sui principi evidenziati da INREV (ottobre 2020, Impact Investing Paper):
 
  • Intenzionalità: politiche di investimento focalizzate su asset immobiliari socialmente utili, come cliniche, residenze per anziani assistiti e autosufficienti, asili nido, ecc
  • Addizionalità: follow-up delle azioni realizzate dal fondo per quanto riguarda le esternalità positive (lavori che migliorano la qualità delle cure o le prestazioni ambientali, miglioramento degli allestimenti interni, finanziamento del settore attraverso operazioni di outsourcing) e le esternalità negative (emissioni di CO2, consumo di energia).
  • Misurabilità: reporting degli indicatori sociali e ambientali, compresi gli indicatori e gli obiettivi operativi pertinenti, per dimostrare l’impatto ambientale/sociale di un fondo
2/ IL NOSTRO APPROCCIO PER I FONDI CON ETICHETTA ISR (ETICHETTA FRANCESE)

5 obiettivi:
 
  • ridurre del 40% il consumo finale di energia degli asset entro il 2030, in linea con gli obiettivi del decreto sul settore terziario,
  • orientare gli asset verso la neutralità delle emissioni di carbonio entro il 2050, in linea con gli obiettivi della strategia nazionale a basse emissioni di carbonio (SNBC),
  • migliorare la qualità dell’aria, che è fondamentale per la protezione dei dipendenti in caso di crisi sanitarie,
  • fornire un quadro di riferimento per opere significative attraverso un capitolato che incorpora gli standard ESG,
  • coinvolgere i locatari in una logica di partnership che si traduce in un appendice ESG nei contratti per le nuove locazioni

Approccio:
 
  • Monitoraggio dei dati ambientali
  • Strumento di valutazione ESG
  • Piani d’azione ESG per asset in funzione del rating
  • Politica di impegno
  • Rendicontazione agli investitori
  • Controllo dei rischi

Un approccio ESG strutturato e integrato

Il nostro approccio ESG è completamente integrato nella catena del valore. I nostri investimenti sono soggetti a un rigoroso processo di selezione. Stiamo progressivamente estendendo a tutte le nostre acquisizioni il nostro processo di rating extra-finanziario, basato su una griglia di valutazione ESG che comprende sette temi e 90 criteri chiave.

Primonial REIM è in linea con gli ultimi progressi delle politiche istituzionali SRI: Gestione dell’energia, etichetta SRI, obiettivo di riduzione di 2 gradi, reporting UN PRI, futuro regolamento europeo sulle informative ecc.
30

miliardi di euro
di patrimonio gestito
 

61

fondi
d’investimento

54%

clienti
privati

46%

clienti 
istituzionali

La nostra metodologia

Per sostenere il nostro approccio di investimento responsabile, abbiamo predisposto griglie di valutazione ESG multicriteriali, applicabili agli immobili commerciali e a tutte le altre nostre classi di asset (salute/educazione, commercio, residenziale e hotel). 
Questi strumenti ci permettono di valutare le acquisizioni immobiliari sulla base di informazioni non finanziarie.
1
Integrazione dell’edificio nel suo territorio
  • Qualità della vita nel quartiere
  • Accessibilità con il trasporto
2
Integrazione dei rischi ambientali
  • Rischi legati all’ubicazione
  • Rischi di inquinamento
3
Qualità specifiche dell’edificio
  • Struttura
  • Materiali
  • Involucro
  • Accessibilità
  • Equipaggiamento tecnico
  • Certificazioni ed etichette
  • Innovazione
4
Gestione tecnica dell’edificio
  • Strumenti di gestione
  • Manutenzione
  • Metodo
  • Prestazioni ambientali
  • Biodiversità
5
Servizi per gli occupanti
  • Sanità
  • Servizi
  • Sicurezza
  • Connettività
6
Flessibilità degli spazi e dell’edificio
  • Efficienza
  • Reversibilità
  • Divisibilità
7
Relazioni con gli stakeholder
  • Relazioni con i locatari
  • Fornitori

Il nostro opuscolo RSI

Scopri la politica RSI di Primonial REIM

Insights